Farmaci

Molti dei farmaci di cui ha bisogno quando inizia la dialisi sono gli stessi che assumeva prima. Alcuni farmaci dovranno essere adeguati e sarà richiesta la supervisione medica. Di seguito, scoprirà i farmaci più specifici usati per i pazienti in dialisi.

ESA

I reni sono la fonte principale di produzione dell’eritropoietina (EPO), un ormone stimolante del sangue. In caso di insufficienza renale, c’è una grande carenza di questo ormone che determina una produzione ridotta di globuli rossi con conseguente anemia. Gli agenti stimolanti dell’eritropoiesi (erythropoiesis-stimulating agents, ESA) stimolano la produzione dei globuli rossi e vengono somministrati mediante iniezioni.

Ferro

Il ferro è necessario per la produzione dei globuli rossi e dell’emoglobina. A volte è necessario integrare il ferro e spesso ciò avviene per via endovenosa.

Vitamina D

La vitamina D viene trasformata parzialmente (attivata) dai reni e la sua produzione si abbassa in caso di insufficienza renale. La vitamina D permette l’assorbimento di calcio nell’intestino e contribuisce a mantenere le ossa robuste. La carenza di vitamina D attiva potrebbe causare una patologia ossea caratterizzata da dolore e debolezza delle ossa. La vitamina D attiva può essere somministrata oralmente o per via endovenosa.

Farmaci

Leganti del fosforo

Il fosforo è contenuto negli alimenti ricchi di proteine e normalmente è secreto dai reni. Nell’insufficienza renale, il fosforo si accumula nell’organismo poiché i reni non riescono a eliminarlo. Il fosforo in eccesso può formare depositi ossei nei tessuti e aumentare la calcificazione dei vasi sanguigni. I leganti del fosforo assunti nei pasti riducono l’assorbimento del fosforo nell’intestino e la quantità di fosforo nel sangue.

Terapia antipertensiva

Poiché i reni sono coinvolti nel controllo della pressione sanguigna, la terapia ipertensiva è comune tra i pazienti con insufficienza renale. L’ipertensione è un fattore di rischio cardiovascolare che richiede un attento controllo. Quando incomincia il trattamento di dialisi, in genere l’esigenza di questi farmaci diminuisce, a volte anche a un livello tale che possono essere completamente eliminati.

Fluidificanti del sangue (anticoagulanti)

Se è in emodialisi, le verranno somministrati dei fluidificanti del sangue per evitare la formazione di coaguli nei cateteri e nel dializzatore durante il trattamento. I fluidificanti sono somministrati all’inizio e anche durante la sessione di trattamento.

Altri farmaci

Possono includere farmaci per patologie cardiovascolari, diabete mellito, iperlipidemia, depressione, disfunzioni sessuali, antidolorifici, ecc.