Informare gli altri

In qualità di paziente in dialisi, sta per entrare in una nuova fase molto diversa della sua vita che può essere molto stressante. Occasionalmente potrebbe perfino essere arrabbiato e pieno di risentimento a causa del trattamento. In questo processo è importante non tenersi tutto dentro perché i cambiamenti che affronterà influiranno su chi le sta vicino.

Condividere un problema è come averlo risolto a metà

Informare gli altri

I medici e gli infermieri della clinica sono sempre pronti ad aiutarla. Rivolga domande e parli con loro dei problemi e dei suoi stati d’animo. Comunichi i suoi dubbi. Spesso con poche informazioni in più le cose improvvisamente vanno a posto e può iniziare a vedere la luce in fondo al tunnel. Spesso anche gli altri pazienti in dialisi possono aiutarla, poiché ci sono già passati. Non nasconda il suo stato d’animo. È importante ricordare che tante persone vicine a lei sono felici di venire a conoscenza dei suoi problemi e dei suoi dubbi e appoggiarla. Coinvolgendole, troverà maggiore tranquillità.
                                                     

Sia sincero sulla sua situazione

Non cerchi di nascondere il fatto di essere un paziente in dialisi. Informi chi le sta intorno su che cosa significa per lei e per i suoi rapporti sociali. Deve ricordare che non solo lei, come paziente, è soggetto agli effetti della malattia renale cronica. Ci sono anche altre persone che la circondano, famigliari, parenti, amici e colleghi, che si preoccupano per lei e per come questo influirà sul loro futuro. In quanto paziente in dialisi, a volte potrebbe avere l’impressione che le persone, anche se le sono molte vicine, potrebbero avere difficoltà a parlare della situazione. Questo può essere molto angosciante. Ma non si scoraggi. Sia paziente e incoraggi la sua famiglia ad informarsi. Conoscendo di più la malattia e il trattamento, sarà più facile parlare più apertamente della sua situazione. Tutti ne trarranno beneficio.

La famiglia è una risorsa

La sua esigenza di sottoporsi a dialisi avrà un impatto notevole sulla vita famigliare. Sostegno e comprensione di chi le sta vicino possono aiutarla ad affrontare più facilmente la dialisi. Coinvolga la sua famiglia nel trattamento. Li incoraggi a informarsi il più possibile sulla malattia renale cronica e sulle relative conseguenze. Conoscenza, comprensione e incoraggiamento sono importanti in questo aspetto da entrambe le parti.

Continui a svolgere il suo lavoro

Se ha un lavoro, parli con il datore di lavoro e cerchi di capire come continuare la sua attività lavorativa in modo positivo per entrambi. Nella maggior parte dei casi, probabilmente potrà continuare a lavorare quasi come ha sempre fatto. Informi il suo datore di lavoro in modo adeguato e attento. Se svolge un lavoro fisicamente impegnativo, potrebbe concordare con il datore di lavoro di lavorare part-time o di passare a una mansione meno faticosa. Non cerchi mai di esagerare, ma lavori secondo le sue possibilità. Se va a scuola, è possibile apportare facilmente dei cambiamenti per venire incontro alla sua situazione. Chieda anche consiglio al team medico. Potrebbero essere in grado di indicarle varie opzioni.